donne di Tehuelches

In argentina, in una grotta chiamata "Cueva de las Manos" (Caverna delle mani) sono state rinvenute alcune pitture rupestri, in prevalenza impronte di mani, distribuite su una superficie di circa 200 metri quadri e opera della tribù indiana dei Tehuelches.  Le pitture, risalenti a più di 9000 anni fa, sono la dimostrazione del grande valore simbolico della mano: aperta è attiva e creatrice, chiusa diventa passiva e contenente; gli stessi "mutra" della danza indiana sono posizioni delle mani che hanno specifici significati rituali, consentendo la riunione delle energie cosmiche e individuali.



TECNICA

scansione di volti e mani femminili

TIRATURA

originale [o] 3 copie / formato ridotto [r] 5 copie

SUPPORTI DI STAMPA DISPONIBILI

forex / acciaio spazzolato / carta fotografica [+info]